Carraro e Care&Share insieme per festeggiare i 31 anni di attività in India.

Davvero tanti i progetti avviati e ora il percorso continua grazie al tour italiano del Global Ambassador Kabir Bedi.

Sono passati ormai 31 anni da quando la Ong Care&Share Italia ha mosso i primi passi per supportare attraverso una rete di volontari le difficoltà economiche di comunità indiane che non erano in grado di mandare a scuola i propri figli.

Nel tempo questa organizzazione – il cui Vice Presidente è Tomaso Carraro – è cresciuta, coinvolgendo un sempre maggior numero di sostenitori, raggiungendo traguardi davvero importanti: sono 22.500 i bambini avviati a scuola dal 1991, laddove oggi sono 3.470 quelli che fanno parte del programma di Care&Share (e 1.480 nell'ambito del sostegno a distanza); infine sono 2.254 i ragazzi "intoccabili" assistiti,  per non parlare dei diversi progetti destinati a donne ed orfani che possono oggi essere istruiti e formati per il lavoro.  

Di questo e molto altro si è parlato nel corso dell'evento che si è svolto a metà maggio nella splendida cornice di Ca' Pesaro e che ha rappresentato solo il primo di una lunga serie di appuntamenti che avranno lo scopo di sostenere le diverse iniziative messe in campo da Care&Share.   

Ma le iniziative della ONG non si fermano certo qui, ed anzi proprio questa sera – a Milano – prenderà il via il tour italiano della solidarietà, ovvero la nuova tournée di Kabir Bedi, che in qualità di Global Ambassador di Care & Share Italia sarà presente in sei diverse località tra Lombardia e Veneto per raccogliere fondi finalizzati al mantenimento di una casa famiglia nel sud dell'India.  

Questo ed altri progetti rappresentano la vocazione di Care&Share Italia che ha coinvolto nella sua storia oltre 13.000 sostenitori tra i quali anche il Gruppo Carraro. Ulteriori informazioni su https://it.careshare.org/ 

Ultima modifica: 07 giugno 2022