Carraro SpA e Carraro International SE conferiscono le partecipazioni detenute in Elettronica Santerno SpA ed entrano nel capitale di Enertronica SpA

23 novembre 2018

In data 22 novembre Carraro SpA e Carraro International SE, titolari  inter alia, di una partecipazione nel capitale di Elettronica Santerno  SpA pari al 49% dello stesso, hanno stipulato due contratti, soggetti  entrambi alle consuete condizioni sospensive:       

  • il primo con Enertronica SpA, NTS Srl e Plocco Trust (quali azionisti  di controllo della predetta Enertronica) avente ad oggetto il  conferimento da parte di Carraro e Carraro International della  partecipazione complessivamente detenuta in Elettronica Santerno SpA a  fronte dell’emissione di azioni nel capitale di Enertronica  rappresentanti una percentuale del capitale della stessa pari a 32,55  (32,8 dei diritti di voto);        

  • il secondo con la sola NTS Srl in forza del quale la stessa ha  acquistato da Carraro SpA – non appena la stessa verrà emessa – una  porzione della partecipazione rinveniente dal predetto conferimento pari  al 4,69% del capitale sociale di Enertronica SpA (4,73% dei diritti di  voto). 

Tali contratti porteranno Enertronica a detenere il 100% del capitale  di Elettronica Santerno e ad accelerare il processo di riorganizzazione  del Gruppo Enertronica anche attraverso l’evoluzione del proprio  modello di business in una logica di focalizzazione nel settore  industriale e nei servizi, con una contestuale ottimizzazione della  struttura organizzativa per una stabilizzazione della crescita. 

La conclusione delle due operazioni, che sono da considerarsi in modo  unitario e sono soggette al verificarsi di alcune condizioni  preliminari, è prevista entro la fine dell’anno. 

Ad esito di quanto sopra NTS verrà a detenere una partecipazione nel  capitale di Enertronica SpA pari al 30,09% dello stesso (30,39% dei  diritti di voto) mentre il Gruppo Carraro complessivamente verrà a  detenere una partecipazione pari al 27,86% dello stesso (28,14 dei  diritti di voto). 

Ultima modifica: 21 aprile 2019