Aumento di Capitale: concluso il periodo di opzione, sottoscritto il 99,684% per un controvalore complessivo pari a 53.657.842,32 €

26 maggio 2017

DA NON DIFFONDERSI, PUBBLICARSI O DISTRIBUIRSI, DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE, IN TUTTO O IN PARTE, NEGLI STATI UNITI D'AMERICA, AUSTRALIA, CANADA, O GIAPPONE O QUALUNQUE ALTRA GIURISDIZIONE NELLA QUALE UNA SIMILE DIFFUSIONE, PUBBLICAZIONE O DISTRIBUZIONE SAREBBE ILLEGALE

NOT FOR RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION, DIRECTLY OR INDIRECTLY, IN WHOLE OR IN PART IN OR INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN OR ANY OTHER JURISDICTION WHERE SUCH RELEASE, PUBLICATION OR DISTRIBUTION WOULD BE UNLAWFUL

Campodarsego (Padova), 26 maggio 2017 – Carraro S.p.A. comunica che in data odierna si è conclusa l’offerta in opzione agli azionisti (l’ “Offerta in Opzione”) di massime n. 33.726.630 azioni ordinarie (o azioni di categoria B, a scelta di ciascun sottoscrittore) Carraro di nuova emissione, rivenienti dall’aumento di capitale a pagamento deliberato dall’Assemblea Straordinaria degli Azionisti del 27 giugno 2016 (le “Azioni in Offerta”).

Durante il periodo dell’Offerta in Opzione, iniziato l’8 maggio 2017 e conclusosi il 26 maggio 2017, estremi inclusi (il “Periodo di Offerta”), sono stati esercitati n. 43.225.974 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 33.620.202 Azioni in Offerta, pari al 99,684% del totale della Azioni in Offerta, per un controvalore complessivo di 53.657.842,32 euro, così ripartite:
- n. 30.345.966 azioni ordinarie, aventi le stesse caratteristiche di quelle in circolazione, godimento regolare;
- n. 3.274.236 azioni di categoria B, prive del diritto di voto e non quotate, godimento regolare.

Al termine del Periodo di Offerta risultano non esercitati n. 136.836 diritti di opzione che danno diritto alla sottoscrizione di n. 106.428 Azioni in Offerta per un controvalore complessivo di 169.859,09 euro.

I diritti di opzione non esercitati nel Periodo di Offerta (i “Diritti Inoptati”) saranno offerti in Borsa dall’Emittente per il tramite di Intermonte SIM S.p.A. nelle sedute del 31 maggio e 1°, 2, 5 e 6 giugno 2017, salvo chiusura anticipata (l’“Offerta in Borsa”).

Nel corso della prima seduta sarà offerto l’intero quantitativo dei Diritti Inoptati; nelle sedute successive alla prima saranno offerti i Diritti Inoptati eventualmente non collocati nelle sedute precedenti.

Si ricorda che tali diritti di opzione potranno essere utilizzati per la sottoscrizione di azioni ordinarie (o azioni di categoria B, a scelta di ciascun sottoscrittore) Carraro di nuova emissione, del valore nominale di Euro 0,52 cadauna, godimento regolare, al prezzo di Euro 1,596 per azione, con un rapporto di sottoscrizione di 7 nuove azioni ogni 9 diritti di opzione esercitati. L’esercizio dei diritti nell’ambito dell’Offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle azioni ordinarie (o azioni di categoria B) Carraro di nuova emissione dovranno essere effettuati tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata gestito da Monte Titoli, a pena di decadenza, entro e non oltre il 7 giugno 2017, con pari valuta, salvo il caso in cui l’Offerta in Borsa si chiuda anticipatamente, a seguito della vendita di tutti i diritti offerti nelle sedute del 31 maggio o 1° giugno 2017.

Nel caso di chiusura anticipata dell’Offerta in Borsa, l’esercizio dei diritti acquistati nell’ambito della predetta offerta dovrà essere effettuato anticipatamente, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata e quindi:
- entro e non oltre il 5 giugno 2017, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata il 31 maggio 2017;
- entro e non oltre il 6 giugno 2017, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata il 1° giugno 2017.

Ultima modifica: 21 aprile 2019