Luca Barcellona e l'Annual Report 2014

Un calligrafo italiano dal respiro internazionale

Prosegue anche quest'anno il percorso nell'arte del Gruppo Carraro, attraverso il proprio Annual Report. Negli anni scorsi abbiamo scelto alcuni illustratori, dalle caratteristiche molto diverse tra loro. Nell'ultimo biennio siamo approdati alla fotografia, prima con il trevigiano Marco Zanta e poi con la tedesca Jessica Backhaus. Realizzando dei veri e propri racconti, per immagini, della nostra realtà di riferimento.

Per accompagnare i dati 2014 abbiamo scelto un calligrafo italiano dal respiro internazionale, Luca Barcellona, classe 1978. Le lettere sono la componente principale delle sue creazioni. L’intento del suo lavoro è quello di far convivere la manualità di un’arte antica come la scrittura con i linguaggi e gli strumenti dell’era digitale. Hanno richiesto i suoi lettering molti fra i maggiori brand della moda, dell’abbigliamento e della discografia ed editoria oltre ad importanti committenze museali. Dal 2007 insegna calligrafia con l’Associazione Calligrafica Italiana e tiene workshop e conferenze in tutto il mondo.

Con Luca ci siamo avvicinati ad un'esperienza artistica piuttosto unica che auspichiamo possa - magari proprio grazie ad un gesto grafico esteticamente ricercato - lasciare il segno.

Annual Report 2014

‹ Articolo precedente

Cresce il valore dei ricambi con "Carraro Total Care"

Il know-how tecnico a portata di click, grazie alla tecnologia QR Code

Articolo successivo ›

Carraro e il trattore del futuro al TAG Padova

Il 26 e 27 settembre, maratona di idee e progetti proposti da giovani talenti